top of page

ELISA AVERNA

Home: Welcome
fogli-liberi-logo.png

BIOGRAFIA

Elisa Averna è nata a Genova nel 1974. Ha conseguito la laurea in Lettere e Filosofia, indirizzo demo-etno-antropologico con la lode, per poi specializzarsi con lode in Conservazione dei Beni Culturali. Si occupa di progettazione museologica e opera come ghostwriter ed editor freelance.

Ha pubblicato libri di saggistica con editoria piccolo-media e opere di narrativa con micro editoria No Eap:

2019 - Prisma  - Editore: EdiKit

2020 - Chiodi di Ghiaccio - Editore: Bertoni Editore

2020 - Romanzo d'estate - Editore: Eretica Edizioni

2020 - Pizzi neri e merletti grigi - Editore: Nulla Die Edizioni

2021 - L'Aquila d'Oro. Sulle tracce del Quarto Reich - Editore: Capponi Editore

2021 - H.H. Figlia della strada - Editore: Edizioni Il Ciliegio

2022 - Chiamata dall'inferno - Editore: Dark Abyss Edizioni

2022 - La donna zero - Editore: MondiDiVersi

Nel 2022 collabora con Radio SoloFra City nella trasmissione: "I Racconti della Sera". 

Nel 2023 fonda il marchio registrato Fogli Liberi per pubblicare in self pubblishing se stessa e altri autori con contratto di collaborazione.

_ _ _ _ _ _

Nel 2013 fonda Cucina BioEvolutiva, ponendosi in prima linea nella divulgazione in Italia della cucina crudista. Si è dedicata all’attivismo in campo ecologista, indirizzando i suoi interessi personali e professionali verso lo studio dell’aspetto culturale dell’alimentazione, con particolare attenzione ai condizionamenti ambientali, commerciali, religiosi e sociali che entrano irrimediabilmente in gioco nelle scelte alimentari dei popoli.

Home: About

<script data-ad-client="ca-pub-4425667532975252" async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script>

LIBRI

41dKwtOPoNL._SX310_BO1,204,203,200_.jpg

H.H. FIGLIA DELLA STRADA

Helene, detta la Rafia, il giorno del suo diciottesimo compleanno scappa dalla sua casa a Torino per sottrarsi agli abusi del patrigno e all’indifferenza della madre tossicodipendente. La giovane, che con la rafia crea articoli di bigiotteria ed è una promettente rapper, dovrà cavarsela da sola. E viene adottata dalla strada, con le sue leggi, la sua violenza e le sue gang. Inizia così una nuova vita che le riserverà tante sorprese, incontri e avventure in una continua scoperta del mondo e delle proprie potenzialità.

Schermata 2020-11-02 alle 20.32.27.png

ROMANZO D'ESTATE

Nell’Inghilterra vittoriana, tre sorelle sono mandate dalla loro istitutrice in vacanza in posti diversi ma vicini con il compito di scrivere un diario. Dai tre diari emergerà una realtà completamente diversa sul conto del barone Patterson, uomo dall’insospettabile tripla vita.

PIZZI NERI E MERLETTI GRIGI

elisa-averna-pizzi-neri-e-merletti-grigi

In una giornata di maggio del 1866 cinque minuti rivoluzionano la vita di Teresa Baldeschi, giovane ricamatrice di abiti da lutto. Teresa, preso posto sul treno che avrebbe dovuto condurla presso una vedova sua cliente, si addormenta e al suo risveglio trova attorno a sé una situazione totalmente nuova. Non è nel treno in cui è salita, ma in un treno del tutto diverso. Apprende dai passeggeri di essere nel 2023. Sconvolta, scende alla prima stazione, per poi risvegliarsi nuovamente nel suo tempo. Teresa nel raccontare la sua straordinaria esperienza non viene creduta dalla famiglia che la fa internare nel manicomio Santa Margherita di Perugia, dove la donna riesce a sopravvivere per vent'anni. Consapevole di non essere pazza e di aver viaggiato nel tempo, Teresa scrive le sue memorie nella speranza di un riscatto. "Pizzi neri e merletti grigi" più che un libro di fantascienza è un viaggio nella presunta follia umana e in ciò che l'uomo non è in grado di spiegare.

CHIODI DI GHIACCIO

chiodi-di-ghiaccio_edited.png

Il romanzo, drammatico dalle sfumature noir, è ambientato tra Roma e Londra dal 1998 al 2010 e raccontato in prima persona dalla protagonista in forma di diario posteriore agli eventi. Soleandra, giovane disoccupata, si scopre sosia di Sara, sua quasi coetanea da poco tragicamente deceduta. Tra uno slancio di generosità, il bisogno di lavorare e l’attrazione per un affascinante amico della famiglia di Sara, Soleandra si lascia coinvolgere nel rischioso gioco di accettare il ruolo di Sara, che parenti e amici decidono di inscenare per preparare l’ancora ignara nonna alla scomparsa della nipote. Ipersensibile e granitica nelle sue scelte, Soleandra sarà risucchiata in un vortice di conflitti interiori che la condurranno a una crisi identitaria. Chi ha rubato la vita a chi? Dalle rispettive oscurità, il “dialogo” tra le due donne s’infittisce. Soleandra cadrà in un labirinto di incubi, esasperato da una malattia degenerativa della vista che lei subirà come una punizione di Sara, ma che accetterà come catarsi. Trascorsi dodici anni dai fatti che hanno segnato profondamente la sua vita, Soleandra si rivolge a Sara nella trascrizione della loro vicenda, affinché entrambe trovino pace.

Home: Project
Home: Quote
af32-12-slides-dark-minimal-art-wallpape



SCRIVIMI

I tuoi dati sono stati inviati con successo!

Home: Contact
Home: GetSubscribers_Widget

Iscriviti

Resta sempre aggiornato

bottom of page